fbpx

MENOPAUSA: CHE COS’E’? COME AFFRONTARLA? LA VISIONE DAL PUNTO DI VISTA DEI TRE LIVELLI DELL’ESSERE UMANO: FUNZIONALE PSICO-EMOZIONALE ENERGETICO

La menopausa è l’evento fisiologico che nella donna corrisponde al termine del ciclo mestruale e dell’età fertile. Tale stato provoca una serie di mutamenti che riguardano gli aspetti fisici, metabolici, sessuali e psicologici, con una serie di manifestazioni che variano a seconda della persona e possono essere più o meno marcati.

Si comincia ovviamente con le  alterazioni del quadro mestruale, (premenopausa ) e già  in questa fase vengono espressi i primi disturbi di tipo psicologico, ansia, irritabilità, nervosismo e calo dell’umore per culminare con la cessazione del mestruo

Fra le manifestazioni della menopausa le vampate di calore sono le più frequenti. Questi improvvisi sbalzi di temperatura, in cui la donna comincia a sudare improvvisamente e sente vampate di calore, si riscontrano nel 65-75% dei casi ed è, come detto, uno dei sintomi principali.

Generalmente si manifesta pure nel 20% delle donne in premenopausa anche in condizioni ormonali ancora nella norma; spesso persistono anche per cinque anni o più dalla menopausa (anche se generalmente durano 1-2 anni).

Neurologicamente si assiste a volte a una  diminuzione delle capacità di concentrazione e di memoria e disturbi del sonno.

Ma soprattutto fra i fattori psiconeurologici il più importante resta la depressione (la media calcolata è del 50% delle donne).

Successivamente cominciano le modificazioni a livello di pelle che diventa meno elastica e idratata, con aumento delle rughe.

Spesso vi è anche diminuzione del desiderio sessuale e a volte anche una difficoltà nell’attività sessuale per secchezza vaginale.

Già tutto questo influisce a volte pesantemente sulle relazioni sociali in genere oltre che su quelle di coppia.

Poi fra le manifestazioni più tardive molto frequente l’osteoporosi con tutti i suoi problemi ma anche le manifestazioni cardiocircolatorie .

Recenti studi hanno anche rilevato un aumento della pressione arteriosa rispetto a quella delle donne fertili,inoltre la diminuzione degli estrogeni a volte comporta anche  aumento di colesterolo , trigliceridi e anche un maggior numero di casi di diabete, che combinati al frequente aumento di peso, sono tutti fattori pericolosi per il lavoro del cuore, e in effetti è stato registrato un aumento delle malattie cardiologiche

A livello di medicina classica occidentale esistono numerose ipotesi per quanto riguarda la causa della menopausa,ma nessuna certezza totale sul meccanismo .

Anche i vari sintomi solo a volte sono spiegati chiaramente in rapporto alle variazioni ormonali, spesso si parla solo di probabile causa ormonale in senso generico.

La sola terapia proposta è allora la terapia ormonale sostitutiva, che ha avuto un boom, fino a 10-15 anni fa, come se fosse una panacea straordinaria da fare e continuare a vita per tutte le donne, sintomatiche o no, finché nuovi studi hanno invece dimostrato diversi effetti collaterali anche importanti.

Da allora o una donna ha problemi gravi o deve praticamente arrangiarsi e sopportare

Le medicine complementari (naturali) riescono invece a volte a sostituire gli effetti positivi degli ormoni senza averne gli effetti collaterali ( ad esempio con gli isoflavoni)

Fra queste la medicina tradizionale cinese ha anche una sua spiegazione precisa della menopausa .

Essa ci dice che noi abbiamo una energia : jing o energia ancestrale che è al massimo alla nascita e poi cala progressivamente durante la vita fino ad esaurirsi .

Nella donna questa energia regola anche le varie fasi della gravidanza e le mestruazioni .

Dott. Massimo Tramonti

 

Close ()